Magazine

Dolomiti cielo rosa

La giovinezza delle rocce Dolomitiche

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su email

Fra le Dolomiti bellunesi e le Vette Feltrine sono conservate rocce e strutture geologiche che raccontano le pagine più recenti del libro di pietra delle Dolomiti. Pagine che parlano di “giovinezza” geologica.
A differenza del resto delle Dolomiti, qui la verticalità si trova alla base, scolpita nella Dolomia Principale, mentre in alto i versanti obliqui sfumano verso le cime con profili calcarei dolci, smussati da ghiacciai ora scomparsi.

Un’antica giovinezza

Tra la Dolomiti Bellunesi ci sono rocce che possono definirsi giovani, anche se cominciarono a prendere corpo nel tempo in cui si aprì l’Oceano Atlantico (a partire da 199 milioni di anni fa). In questa fase, la pianura di marea posta al pelo dell’acqua che generò lo spessore della precedente Dolomia Principale e ricoprì gli atolli triassici, si spezzò: alcune sue parti si inabissarono e si svilupparono bracci di mare profondo compresi fra parti rialzate con fondali poco profondi.
Poi la lenta migrazione dell’Africa verso quella che sarà l’Europa chiuse queste lingue di oceano e definì un corrugamento nelle rocce in formazione. La catena alpina iniziò il suo innalzamento, spezzando, ripiegando e sovrapponendo la sequenza di rocce fin lì ereditata.

I segni della forza

Le tracce di queste fratture e deformazioni sono molto evidenti.  Le Dolomiti, infatti, generalmente non sono molto deformate dalla tettonica. Tra la linea della Valsugana e la Linea di Belluno, invece, pieghe, fratture, faglie e sovrascorrimenti si liberano fra le masse rocciose, condizionandone i profili.
Le rocce qui sono indebolite e più esposte all’erosione: è per questo che il paesaggio regala una varietà di forme molto attraente e specifica.

Rocce d’acqua, accarezzate dall’acqua

Nel cullare la bellezza delle Dolomiti, il ruolo fondamentale e costante dell’acqua è quasi stupefacente.
Le rocce più vecchie, composte di Dolomia Principale, si formarono circa 210 milioni di anni fa in un mare trasparente abbagliato dalla luce solare; quelle più giovani in fondali profondi immersi nell’oscurità fra i 199 e i 65 milioni di anni fa.
Passando dallo stato solido a quello liquido, l’acqua è capace nei millenni di modellare, incidere, scavare, disciogliere incredibili porzioni di rocce. Con la sua cristallinità e purezza, l’acqua ingentilisce il paesaggio delle Dolomiti UNESCO e continua a rigenerarlo, costruendo lentamente la caleidoscopica bellezza di questi luoghi.
Queste montagne sembrano dirci che invecchiare bene vuol dire essere fedeli a se stessi, come è fedele a se stesso un filo d’erba, una goccia d’acqua, un minerale di Dolomite.

articoli correlati

Narciso montano

Il conturbante Narciso Montano

Quando in primavera inoltrata si passeggia tra i prati montani delle Prealpi è possibile ammirare la spettacolare fioritura di uno dei fiori tipici di questa zona: il narciso a fiori raggiati, chiamato anche narciso montano.

biancospino

Il sereno Biancospino comune

La fioritura del biancospino dà il benvenuto alla primavera, con i suoi fiori bianco-rosati raggruppati in mazzetti, che, grazie al loro colore e al profumo, risvegliano e richiamano le prime api.

In primavera questa pianta si trasforma, addolcendo e mascherando il suo aspetto spinoso che mostra durante la stagione invernale, quando i suoi rami sono ricoperti da numerose spine.

Gelso Bianco

Tutti i tesori del Gelso bianco

Famiglia: Moraceae

Genere: Morus

Specie: Morus alba

Vivi l'esperienza Dolomia nelle migliori farmacie: prova i prodotti e affidati all'esperienza dei farmacisti per un consiglio personalizzato.

Rituale detossinante

Rituale Detossinante

Un rituale antistress che risveglia la vitalità della pelle. Ideale per le pelli che risentono dei fattori ambientali ed emotivi.
Rituale riattivante corpo

Rituale Riattivante Corpo

Un rituale per sublimare la pelle del corpo con un massaggio restitutivo che ne aumenta tonicità e idratazione.
Rituale energizzante

Rituale Energizzante

Un rituale per chi ha la pelle esposta agli agenti esterni durante l’attività all’aria aperta, con formule zero peso, tutte energia e vitalità.
Rituale rigenerante

Rituale Rigenerante

Un rituale che restituisce comfort, turgore e luminosità alla pelle spenta, esigente e provata.
Rituale giovinezza

Rituale Giovinezza

Un rituale antiage per preservare freschezza, vitalità e splendore della pelle.
Dolomia preparazione make-up

Rituale Preparazione al Make-Up

Un rituale quotidiano mattutino per preparare la pelle a diventare la perfetta base trucco. Aumenta la resa dei prodotti di make-up e ne prolunga la durata.